Il Programma del Festival

2019, la terza edizione del Fesav

In scena dal 19 al 27 Ottobre

Un programma ricco e interessante, in grado di rappresentare il giusto mix tra desiderio del pubblico, contenuto e rigore scientifico.

Per alcuni eventi è previsto il biglietto di ingresso, acquistabile online seguendo i link riportati nei dettagli.
Per tutti gli altri eventi, quando non diversamente specificato, l'ingresso è gratuito, con offerta libera e volontaria.


PROGRAMMA IN CORSO DI AGGIORMENTO


La mostra

Una Montagna di Vita

Ecosistemi d’alta quota e cambiamenti climaticitival

Attraverso le immagini dei fotografi naturalisti che hanno donato i loro scatti, vengono raccontate le principali tipologie di ecosistemi montani italiani e le loro caratteristiche, i rapporti esistenti tra le varie componenti, le differenze tra regioni e quote diverse, gli adattamenti di piante e animali alle difficili condizioni della montagna e la complessa interazione tra attività umane e ambiente montano.

La mostra nasce nell’ambito di NextData, un progetto coordinato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche e dedicato allo studio dell’ambiente montano in Italia, approvato nel Piano Nazionale della Ricerca del Ministero per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca, e concluso nel corso del 2018.

Il progetto ha avuto lo scopo di fornire informazioni quantitative sullo stato e sui cambiamenti climatici e ambientali passati, presenti e futuri nelle regioni montane italiane e più in generale sulle ricostruzioni del clima del passato nel territorio italiano, favorendo un accesso libero e facilitato ai dati, ai risultati e alle conoscenze prodotte.

L’approccio multidisciplinare ha combinato monitoraggi in campo, uso di dati satellitari, ricostruzioni climatiche per gli scorsi millenni e simulazioni numeriche del clima e delle condizioni ambientali nelle montagne italiane per i prossimi decenni

L'obiettivo principale è stata l’implementazione di una rete integrata climatica di alta quota nelle montagne italiane.

Consiglio Nazionale delle Ricerche
Sabato 19

Fake news, bufale e leggende metropolitane

Paolo Attivissimo

Ore 18.00. Lanificio Conte, Schio (VI).
In collaborazione con Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze (CICAP) Veneto


Anche tu detective antibufala: tecniche e strumenti per distinguere tra fatti reali e bufale nei grande mare dei media moderni: perchè in verita, internet, offre a ciascuno di noi un potere di verifica senza precedenti nei confronti delle notizie.

Partendo da esempi concreti, tratti dai media tradizionali e digitali, Paolo Attivissimo (meglio conosciuto come il Disinformatico) presenta le sorprendenti ragioni psicologiche, sociali ed economiche che alimentano le bufale e le fake news e che hanno portato al calo generalizzato di attendibilità del giornalismo.

Inoltre vengono proposte alcune regole pratiche e tecniche d’indagine informatica alla portata di tutti per orientarsi meglio fra fatti e fandonie.


Paolo Attivissimo

Paolo Attivissimo (non è uno pseudonimo!) è giornalista e consulente informatico, traduttore tecnico, divulgatore scientifico, cacciatore di bufale, studioso della disinformazione nei media.
Conosciuto in particolare per il suo blog Il Disinformatico


Cicap Veneto

Torneranno i boschi

Gianni Frigo

Ore 20.30. Lanificio Conte, Schio (VI).
In collaborazione con CAI - Club Alpino Italiano, sezione di Schio




Gianni Frigo

Membro del Comitato scientifico centrale del CAI - Club Alpino Italiano, Operatore naturalistico culturale nazionale.

Inaugurazione del Festival e Saluti delle Autorità

Ore 19.00. Lanificio Conte, Schio (VI).


Con brindisi e apertura delle mostra Una Montagna di Vita

Domenica 20
Lunedì 21
Martedì 22
Mercoledì 23
Giovedì 24
Venerdì 25
Sabato 26
Domenica 27

Biosphaera s.c.s.

via Rigobello 14/3 - 36030

San Vito di Leguzzano (VI)

Tel. +39 0445 1716489

info@biosphaera.it

Contatti

Fesav

Festival della Scienza dell'Alto Vicentino

Tel. +39 0445 1716489

info@fesav.it